PICCOLA INDUSTRIA DI CONFINDUSTRIA:

DUE PREMI PER RACCONTARE I VALORI DELL’ IMPRESA 

Uno dei due premi dedicato alla memoria dell’imprenditore astigiano Salvatore Giordano

ASTI,10 maggio 2019 – Si è svolta nei giorni scorsi in Confindustria la cerimonia di consegna dei premi in memoria di Salvatore Giordano e Diego Lorenzon, istituiti dal Consiglio di Presidenza di Piccola Industria di Confindustria per ricordare i due imprenditori scomparsi, già membri del Consiglio. Salvatore Giordano, fondatore dell’Azienda Elmeg Srl di Isola d’Asti, è stato per diversi anni membro del Consiglio Centrale della Piccola Industria di Confindustria, ha presieduto il Comitato Piccola Industria dell’Unione Industriale della Provincia di Asti ed è stato membro del Consiglio Generale dell’Associazione. I premi erano rivolti agli studenti, tra i 15 e i 18 anni, delle scuole superiori che hanno partecipato all’edizione 2018 del Pmi Day in Piemonte e Veneto, le regioni di origine degli imprenditori scomparsi.“Pmi Day: l’impresa secondo me” è il titolo del premio dedicato a Salvatore Giordano e rivolto agli studenti piemontesi che si sono cimentati su: “L’esperienza del Pmi Day: dopo aver visto un’azienda dall’interno, come è cambiata la mia percezione su cosa sia un’impresa? Come la cambierei per farla diventare ancora migliore?”.

Il premio intitolato a Salvatore Giordano è stato assegnato agli studenti: Giacomo Mosca dell’Istituto di Istruzione Superiore Gae Aulenti di Biella vincitore del primo premio, Elisabetta Mantovani, Istituto Tecnico Industriale G. Fauser di Novara, giunta al secondo posto e Valentina Caraccia, dell’Istituto di Istruzione Secondaria Piera Cillario Ferrero di Alba – Indirizzo Arte Bianca con sede a Neive, la cui classe è stata ospitata per la visita dall’Azienda Fida Spa, una delle 16 Aziende associate all’Unione Industriale della Provincia di Asti ad aprire le loro porte, lo scorso novembre, in occasione del Pmi Day 2018 a diverse classi degli Istituti Scolastici della Provincia. In un passaggio dell’elaborato composto a seguito della visita presso la storica azienda dolciaria di Castagnole Lanze dalla studentessa dell’Arte Bianca di Neive viene sottolineato come “una semplice visita aziendale può cambiare completamente il modo di guardare al futuro di un adolescente”.

“Sono felice che la visita presso la nostra Azienda – commenta Eugenio Pinci Amministratore Delegato di Fida Spa e Presidente del Comitato Piccola Industria dell’Unione Industriale di Asti – abbia fornito spunti di riflessione interessanti per gli studenti e che uno degli elaborati sia stato premiato. Ritengo importante stimolare gli studenti a riflettere riguardo a temi importanti quali la cultura d’impresa e la percezione dell’industria del nostro Paese. Sicuramente il nostro Comitato Piccola Industria continuerà a promuovere attività che vadano in questa direzione”.

La giuria, composta dai familiari di Salvatore Giordano e Diego Lorenzon e da imprenditori e professori universitari, ha selezionato tre elaborati per ciascuna regione. I ragazzi vincitori sono stati premiati dal presidente Piccola Industria Carlo Robiglio. “Per mio padre – ha commentato Gianluca Giordano, figlio di Salvatore ora alla guida di Elmeg Srl ed attuale Vice Presidente del Comitato Piccola Industria astigiano – accogliere gli studenti nella nostra Azienda è sempre stato un momento importante e vissuto con entusiasmo. Sono molto riconoscente al Consiglio di Presidenza di Piccola Industria Confindustria per aver voluto intitolargli un premio pensato per stimolare le nuove generazioni a riflettere su cosa significhi fare impresa”.